Cerca
lunedì 15 ottobre 2018 ..:: Home Page FARMABASSANO SRL » farmaci e glutine ::..   Login
Navigazione Sito

 Menu Riduci


 Stampa   

Collegamenti Riduci

TuttoFarmaci Riduci
Stampa  

Mondofarmaco Riduci
Stampa  

ACCESSO - utenti REGISTRATI - admin Riduci


Hai dimenticato la Password ?

Stampa  

contatti Riduci

 

Per segnalarci un evento,

un disservizio, una imprecisione

o semplicemente per contattarci

clicca sul bottone sottostante:

 

contatto

 

 

Per ricevere gli aggiornamenti su news e per conoscere le date di eventi e giornate promozionali delle nostre farmacie è suggerita la registrazione al sito.

Stampa  

farmaci e glutine

Per andare incontro alle esigenze dei soggetti affetti da celiachia, che sono intolleranti al glutine, Federfarma ha chiesto alle aziende farmaceutiche di segnalare se i farmaci prodotti contengono o meno glutine.

 

 

Accedendo alla speciale pagina di www.federfarma.it  (clicca sull'immagine)  è possibile ricercare la presenza di glutine nella composizione della specialità medicinale desiderata.

ISTRUZIONI PER LA RICERCA DEL FARMACO:

Una volta eseguito l'accesso, cliccate sulla linguetta in alto a destra "FARMACO" e digitate nell'apposito campo il nome del prodotto di cui cercate informazioni.

Le tipologie di risposte fornite dal sistema sono le seguenti:

* senza glutine: quando l'azienda produttrice ha comunicato l'assenza di glutine

* potenzialmente senza glutine: quando l'azienda produttrice non è in grado di escludere la presenza di glutine

* contiene glutine: quando l'azienda prodduttrice ha comunicato la presenza di glutine

Solamente le schede che riportano la dicitura "senza glutine" ne certificano l'assenza, così come comunicato dalle aziende produttrici.

 

FARMACI SENZA GLUTINE: CLICCA QUI 

 

FACCIAMO UN PO' DI CHIAREZZA:

L'assunzione di un farmaco può rappresentare fonte d’ansia per il soggetto celiaco che deve vigilare sul contenuto di glutine contenuto in tutto ciò che ingerisce.
Tuttavia, sebbene l'amido di frumento possa essere utilizzato come eccipiente nella preparazione di farmaci, la farmacopea europea già nel 1999 ha stabilito che detto utilizzo debba avvenire in misura non superiore allo 0,3%, dunque un quantitativo innocuo per la maggior parte dei celiaci.

Il Ministero della Salute ha comunque disposto che il foglietto illustrativo dei medicinali contenga chiare indicazioni sulla la possibilità per i celiaci di assumere il farmaco.

Questa normativa vale solo per i farmaci in senso stretto e non anche per i parafarmaci quali ad esempio integratori alimentari, prodotti fitoterapici o medicinali omeopatici per i quali non esiste, allo stato attuale, una regolamentazione in merito. Ogni preparato andrà pertanto valutato separatamente, osservandone la composizione o richiedendo le necessarie informazioni all'azienda produttrice.

 

In questo documento il parere del Comitato Scientifico Nazionale dell'AIC 

In quest link   il parere di AIC Veneto in merito all'uso sicuro di farmaci nei soggetti celiaci

 

Copyright (c) 2007   Condizioni d'Uso  Dichiarazione per la Privacy
DotNetNuke® is copyright 2002-2018 by DotNetNuke Corporation